Qual è la percentuale approssimativa di ebrei contrari al sionismo?

È molto difficile dirlo per tutto il popolo ebraico di tutto il mondo, quindi non proverò nemmeno ad approssimarlo.

Per quanto riguarda Israele, è rappresentato piuttosto bene nelle elezioni della Knesset. La Knesset ha 120 posti a sedere.

  • Queste feste sono sicuramente sioniste, sebbene siano molto diverse tra loro in molti altri modi: Likud, Yesh Atid, Avoda, Jewish Home, Hatnua, Meretz, Kadima. Sono per lo più supportati da ebrei, ma hanno anche alcuni membri e sostenitori arabi. Complessivamente i partiti sionisti per lo più ebrei hanno 91 seggi .
  • Questi partiti sono decisamente contrari al sionismo: Lista araba unita, Movimento arabo per il rinnovamento, Fronte democratico per la pace e l’uguaglianza, Assemblea nazionale democratica. Sono per lo più supportati da arabi, sebbene il Fronte democratico per la pace e l’uguaglianza sia supportato da molti ebrei (inoltre, in passato aveva un certo coinvolgimento nel movimento sionista; ad esempio, uno dei suoi primi leader Meir Vilner firmò Israele Dichiarazione di indipendenza). Complessivamente i partiti antisionisti per lo più arabi hanno 11 seggi .
  • Questi partiti sono ebrei, ma mostrano scarso sostegno al sionismo: Shas e il giudaismo unito della Torah. Le persone che li supportano non partecipano molto al servizio IDF e all’istruzione pubblica e non si identificano con il sionismo come movimento nazionale. Nonostante ciò, il fatto della loro partecipazione alla Knesset è visto da più ebrei antisionisti come una collaborazione con il sionismo. Ad esempio, i veri ebrei della Torah, che citi nel tuo post, non partecipano affatto alla Knesset. Insieme, questi due partiti ebraici ma non del tutto sionisti hanno 18 seggi .

Se semplifichiamo i dati di cui sopra, allora possiamo dire che circa tre quarti degli israeliani sostengono il sionismo attivamente o passivamente. Se contiamo solo gli ebrei israeliani, allora si avvicina all’80% o anche di più.

Pertanto, la percentuale approssimativa di ebrei israeliani che sono attivamente o passivamente contro il sionismo è inferiore al 20% .

Certo, questa è un’approssimazione, ma ti dà un’idea.

I “Veri ebrei della Torah”, che citi nel tuo post, si definiscono semplicemente “ebrei della Torah vera”. La vera verità è che non sono ebrei più o meno veri di me, o di qualunque altro ebreo. Che cos’è un ebreo per cominciare? È una domanda molto complicata; vedi la mia risposta su Gli ebrei fanno parte di un’etnia, una razza, una religione o tutto quanto sopra? .

La maggior parte degli ebrei israeliani si definiscono ebrei e sostengono il sionismo. Il gruppo “Veri ebrei della Torah” cerca di negarlo e afferma che il sionismo contraddice il giudaismo, ma è più vicino alla verità affermare che le loro affermazioni contraddicono la realtà.

È una domanda comune nei paesi a maggioranza musulmana, ma non affronta nulla di significativo. Penso che una o più piccole sette ebraiche siano furiose del fatto che il Popolo Eletto non abbia aspettato che il Messia li portasse nella Terra Promessa, e il tuo post si basa sulle loro opinioni.

Negli Stati Uniti, gli attivisti ebrei che si oppongono fermamente alle politiche israeliane si lamentano di essere trattati duramente (o addirittura minacciosamente) all’interno delle loro congregazioni o comunità. È facile capire che molti ebrei avrebbero reagito emotivamente all’Olocausto e quindi avrebbero sostenuto rigidamente qualunque cosa Israele facesse. Ma le persone che sono dei veri sostenitori di Israele possono certamente influenzarne il corso.

Coloro che hanno forti sentimenti nei confronti del colonialismo occidentale (e sono quindi filo-palestinesi) devono prestare molta attenzione a tutto questo dramma (e al secondario avvenimento cristiano evangelico)? Io non la penso così. Le persone sono libere di associare e definire le loro identità. È molto più prezioso rafforzare il movimento per il boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni che sta facendo smettere alle persone dei paesi occidentali di fantasticare sulla colonizzazione della Palestina.

Dal tuo articolo collegato sembra che tu abbia ottenuto una strana propaganda dall’NK, un gruppo molto piccolo e molto marginale.

Cosa intendi con “sionismo”.

Come Democratico, ha più di un significato. Un democratico potrebbe significare qualcuno che sostiene la democrazia O qualcuno che sostiene il partito democratico.

Se intendi “Sionismo, il desiderio di ristabilire la nazione biblica di Israele sul suo suolo originale”, allora è intrinsecamente parte dell’ebraismo PRIMA dell’inizio.

Il tema è presente in tutta la Bibbia, i Salmi e i libri dei Profeti.

Fa parte della preghiera di base nel servizio di preghiera ebraica tre volte al giorno ed è in ogni grazia dei pasti.

Difficilmente potresti trovare ebrei contrari a questo.

Se intendi “sionismo, il partito politico fondato da Herzl”, si tratta di un partito politico moderno che tende ad essere non religioso o addirittura fortemente anti-religioso.

Puoi trovare molti ebrei che sono contro questo partito politico anche se sostengono il primo tipo di sionismo e anche se sostengono lo stato di Israele.

Comprendo che da parte degli ebrei ci riferiremo alla popolazione ebraica globale. Si prega di scusare le statistiche qui dal momento che anche rilasciando cifre potremmo arrivare a sostenerle in modo aggressivo nel corso della conversazione.

Tuttavia, pensando a livello globale, ci avviciniamo al fatto che la popolazione israeliana è una frazione della popolazione ebraica globale e coloro che sostengono il partito sionista all’interno del paese sono una frazione secondaria.

Ciò non mette in luce il duro fatto che esiste un paese chiamato Israele e la cui esistenza è dimostrata dalle Nazioni Unite che sono un’assemblea di 192 paesi in quanto l’elenco è disponibile. Avviso di sicurezza: non per razza, diciamo le razze Unite, né per religione si chiamano religioni unite.

Qui affermerò che quei partiti non sionisti ed ebrei ortodossi non sono necessariamente contro il sionista. Ciò significa in altre parole che questo paese, anche se potrebbe non sembrare laico, ma si riserva l’opportunità di essere gestito da un partito non sionista come democratico o repubblicani altrove, persino Hezbollah, se si arriva ad esso, ma il paese rimane, esiste ed è già riconosciuto come nazione.

Meno di .01%

È circa la stessa percentuale dei nativi americani che sono contrari ai nativi americani che hanno il diritto di vivere in Nord America.

Alcuni ebrei super-ortodossi sono contro il sionismo. Sono sicuro che ci sono alcuni nativi americani che pensano che l’intera faccenda dello “Bearing Strait” sia stata una cattiva idea.

Zero.

  • La maggior parte degli ebrei crede che questa dovrebbe essere una patria ebraica e che ciò che è reale dovrebbe essere, ed è, è.
  • C’è una piccola percentuale di dissidenti, come diverse sette chassidiche.

La maggior parte degli ebrei non è contro il sionismo. Sono semplicemente contrari a trasferirsi in Israele quando hanno l’opportunità di vivere in America o nei paesi occidentali.

È quasi impossibile dichiarare la percentuale di sionisti in Israele e nel mondo perché ci sono due tipi di sionisti in questo momento nel mondo 1) Coloro che proclamano e 2) Coloro che non divulgano. Perché non controlliamo l’albero genealogico di Bush, sebbene sia un cristiano in faccia.