Cosa pensano i cinesi degli uomini che crescono la barba?

Il 1911 fu lo spartiacque e uno dei punti di svolta più importanti nella storia cinese. Le persone che erano cresciute nell’era prima del 1911 avrebbero preferito che gli uomini adulti avessero la barba in tutti i modi. Dopo il 1911, la barba è gradualmente scomparsa e solo pochi personaggi pubblici possono essere individuati per avere la barba dal 1949.

I diversi atteggiamenti nei confronti della barba riflettono il drammatico cambiamento della società e della cultura. La rivoluzione del 1911 vide la fine dell’ultima dinastia imperiale, la dinastia Qing. Con l’istituzione della Repubblica di Cina nello stesso anno, le persone erano ansiose di imparare tutto dall’Occidente, il cui modo di governo, istruzione e persino moda e codice di abbigliamento erano considerati il ​​modo moderno , quindi la scelta giusta del tempo.

Ci sono alcuni personaggi storici ben noti che hanno la barba attraente:

Come Guan Yu (关羽 , generale nell’era dei tre regni) :

zhuge Liang (诸葛亮, ministro nell’era dei tre regni)

Li Shiming (李世民, imperatore della dinastia Tang)

E il famoso scrittore nell’era moderna: Lu Xun (鲁迅)

A differenza della Russia, che valorizza la barba in un lungo periodo storico, la Cina non considera la barba qualcosa di indispensabile, almeno non oggi. Sono giunto a questa conclusione semplicemente perché la maggior parte dei miei amici non ha la barba.

Sebbene alcuni possano sostenere che i cinesi considerano la barba importante perché persone come Sun Yat Sen, Chang Kai Shek o persino Fu Manchu hanno pizzetto, dobbiamo ancora capire un fattore di fondo, che rende difficile far crescere la barba ai cinesi.

Sì, differenza genetica.

Ho cercato su Google “Barba cinese” e ho trovato questo thread, che ha un’immagine della distribuzione percentuale dei capelli e sembra essere affidabile. Se non riesci ad accumulare abbastanza peli sul viso, cosa puoi fare con la barba?

Qual è il significato dei peli facciali nella cultura cinese? – Società

Tuttavia, raccomandiamo o ammiriamo alcuni uomini con la barba. Ad esempio, Guan Yu, uno dei più grandi generali della storia cinese, ha il soprannome di “barba senza pari”. E anche i monaci del Taoismo tradizionale (non sanno come esprimersi) hanno probabilmente la barba.

dal mio punto di vista non ha nulla di diverso da un uomo con un diverso stile di capelli. Credo che la maggior parte dei cinesi la pensi allo stesso modo ora.

Ma per caso la Cina è un’immagine completamente diversa. Come sopra l’esempio di Guan Yu. Ne ho un’altra che sembra persino ridicola: Si Ma Qian, il più famoso storico della dinastia Han della Cina, ha espresso la sua idea in una lettera che tagliare capelli e barba è una punizione paragonabile o persino più umiliante che essere emasculato, che ha subito.

Voglio solo parlare della mia opinione di ragazza, preferisco l’uomo che non ha il pane.

Perché ho la sensazione che sia un po ‘trascurato, in particolare un uomo lo ha lasciato crescere e sembra che non lo abbiano mai tagliato.

Certo alcuni uomini sono più belli con il pane.

Ma mi piace di più la chiara faccia da ragazzo.

Solo un’opinione personale.